Password manager: scopri cosa sono e i migliori da usare

Password manager: cosa sono e come ci possono aiutare

I password manager sono dei software che ci permettono di memorizzare in modo sicuro le nostre credenziali di accesso a siti e servizi online.

In questo articolo vedremo cos’è un password manager, come funziona, quali sono i suoi vantaggi e come scegliere quello più adatto alle nostre esigenze.

FAI CRESCERE IL TUO SITO!

Password manager: scopri cosa sono e i migliori da usare Logo desantis luca consulente seo sem 800 1

Luca De Santis
Consulente SEO SEM

COMPILA IL FORM PER MAGGIORI INFO

    Cos’è un password manager

    Un password manager è un programma che archivia in modo sicuro e crittografato le nostre credenziali di accesso (username e password) a siti e servizi online in una sorta di cassaforte virtuale, protetta da una singola master password.

    Questa master password è l’unica che dobbiamo ricordare per accedere alla nostra cassaforte e alle nostre credenziali.

    In questo modo possiamo avere password lunghe, complesse e diverse per ogni sito e servizio, senza doverle ricordare a memoria o scriverle su foglietti o documenti.

    Come funziona un password manager

    Un password manager funziona in modo semplice e intuitivo.

    Dopo aver installato il software sul nostro dispositivo (computer, smartphone, tablet) e aver creato la nostra master password, possiamo iniziare a salvare le nostre credenziali di accesso nella nostra cassaforte.

    Il password manager ci permette di aggiungere, modificare ed eliminare le nostre credenziali, di organizzarle in categorie e di cercarle facilmente.

    Inoltre, il password manager ci aiuta a generare password casuali e sicure, a riempire automaticamente i campi di login sui siti e servizi online e a sincronizzare le nostre credenziali tra i vari dispositivi che usiamo.

    Alcuni password manager offrono anche funzionalità aggiuntive, come la possibilità di memorizzare altri dati sensibili (carte di credito, documenti, note, file) o di condividere le nostre credenziali con altre persone di fiducia.

    Quali sono i vantaggi di un password manager

    Un password manager è un programma che ci offre numerosi vantaggi, sia in termini di sicurezza che di praticità.

    Infatti, con un password manager possiamo avere password lunghe, complesse e diverse per ogni sito e servizio, riducendo il rischio di subire attacchi informatici, come il phishing, il brute force o il furto di identità.

    Inoltre, le nostre credenziali sono cifrate con algoritmi robusti, e solo noi possiamo accedervi con la nostra master password, che è l’unica che dobbiamo ricordare a memoria.

    Un password manager ci evita anche di dover ricordare o scrivere decine o centinaia di password, e ci fa risparmiare tempo, riempiendo automaticamente i campi di login sui siti e servizi online.

    Ci facilita la gestione delle nostre credenziali, permettendoci di organizzarle, modificarle ed eliminarle in modo semplice e veloce.

    Infine, un password manager ci consente di accedere alle nostre credenziali da qualsiasi dispositivo che usiamo, sincronizzandole tra computer, smartphone, tablet e altri dispositivi.

    Alcuni password manager ci offrono anche la possibilità di accedere alla nostra cassaforte da un browser web, tramite un portale online.

    In questo modo possiamo avere sempre a portata di mano le nostre credenziali, ovunque ci troviamo.

    Come scegliere un password manager

    Un password manager è un programma che ci aiuta a gestire le nostre password, memorizzandole in una cassaforte virtuale protetta da una password principale.

    Per scegliere un password manager, dobbiamo valutare diversi aspetti, come l’affidabilità, la compatibilità, le funzionalità e l’usabilità. Cerchiamo di spiegarli meglio.

    L’affidabilità riguarda la capacità di un password manager di proteggere le nostre credenziali da possibili attacchi informatici, usando metodi di cifratura sicuri e rispettando la nostra privacy.

    Dobbiamo anche verificare che il password manager sia aggiornato e supportato dallo sviluppatore, per evitare problemi di funzionamento o di sicurezza.

    La compatibilità riguarda la possibilità di usare il password manager sui nostri dispositivi, sia che si tratti di computer, smartphone o tablet, e di sincronizzare le nostre password tra i vari dispositivi.

    Dobbiamo anche controllare che il password manager si integri bene con i browser web e le app che usiamo, per facilitare l’inserimento automatico delle nostre credenziali.

    Le funzionalità riguardano le opzioni e i servizi che il password manager ci offre, in base alle nostre esigenze e preferenze.

    Alcune funzionalità utili sono: la generazione di password casuali e sicure, la verifica della sicurezza delle nostre password, la memorizzazione di altri dati sensibili, la condivisione delle nostre credenziali con altre persone, l’accesso alla nostra cassaforte da un browser web, l’autenticazione a due fattori, il backup e il ripristino delle nostre credenziali, il supporto tecnico e la documentazione.

    L’usabilità riguarda la facilità e la velocità con cui possiamo usare il password manager, grazie a un’interfaccia semplice e intuitiva. Dobbiamo anche poter personalizzare il password manager, per adattarlo alle nostre abitudini e preferenze.

    accesso-alla-cassaforte-di-un-password-manager

    Alcuni esempi di password manager

    Per concludere, vediamo alcuni esempi di password manager che possiamo provare e confrontare, per scegliere quello più adatto a noi. Questi sono solo alcuni dei tanti password manager disponibili, e non rappresentano una classifica o una raccomandazione.

    logo password manager bitwarden

    Bitwarden

    Bitwarden è un password manager open source, gratuito e multipiattaforma, che ci permette di memorizzare le nostre credenziali in modo sicuro e crittografato, sincronizzandole tra i vari dispositivi che usiamo.

    Bitwarden offre anche una versione a pagamento, che costa 10$/anno e che ci permette, tra le altre cose, di archiviare la nostra cassaforte anche su un server locale e di aumentare lo spazio per il salvataggio dei documenti a 1 GB.

    Bitwarden ci offre le seguenti funzionalità:

    • Generazione di password casuali e sicure
    • Riempimento automatico dei campi di login
    • Organizzazione delle credenziali in categorie e cartelle
    • Memorizzazione di altri dati sensibili, come carte di credito, note e file
    • Condivisione delle credenziali con altre persone
    • Accesso alla cassaforte da un browser web
    • Autenticazione a due fattori
    • Backup e ripristino delle credenziali
    • Supporto tecnico e documentazione

    LastPass

    logo password manager nordpass

    NordPass

    NordPass è un password manager sviluppato da NordVPN, una nota azienda di servizi VPN.

    NordPass è un password manager a pagamento, che offre una versione di prova gratuita di 30 giorni e due piani di abbonamento: uno personale, che costa 2,49$/mese, e uno familiare, che costa 3,99$/mese e che permette di condividere la cassaforte con fino a 5 persone.

    NordPass ci offre le seguenti funzionalità:

    • Generazione di password casuali e sicure
    • Riempimento automatico dei campi di login
    • Organizzazione delle credenziali in categorie e preferiti
    • Memorizzazione di altri dati sensibili, come carte di credito e note
    • Condivisione delle credenziali con altre persone
    • Accesso alla cassaforte da un browser web
    • Autenticazione a due fattori
    • Backup e ripristino delle credenziali
    • Supporto tecnico e documentazione
    logo password manager kepass

    KeePass

    KeePass è un password manager open source, gratuito e multipiattaforma, che ci permette di memorizzare le nostre credenziali in modo sicuro e crittografato, salvandole in un file locale o su un supporto esterno.

    KeePass è un password manager molto semplice e leggero, che non offre alcuna funzione di sincronizzazione o di accesso online.

    KeePass ci offre le seguenti funzionalità:

    • Generazione di password casuali e sicure
    • Riempimento automatico dei campi di login
    • Organizzazione delle credenziali in gruppi e sottogruppi
    • Memorizzazione di altri dati sensibili, come documenti e file
    • Condivisione delle credenziali con altre persone tramite file o database
    • Accesso alla cassaforte da un browser web tramite plugin o estensioni
    • Autenticazione a due fattori tramite chiave USB o file chiave
    • Backup e ripristino delle credenziali
    • Supporto tecnico e documentazione

    Quali sono i rischi e le precauzioni di usare un password manager?

    Un password manager ci offre molti vantaggi, ma comporta anche alcuni rischi e richiede alcune precauzioni.

    Infatti, se perdiamo o dimentichiamo la nostra master password, potremmo perdere l’accesso a tutte le nostre credenziali, senza possibilità di recupero.

    Per questo, dobbiamo scegliere una master password facile da ricordare per noi, ma difficile da indovinare per gli altri, e dobbiamo conservarla in un luogo sicuro e accessibile solo a noi, o usare un metodo alternativo di recupero, come una domanda e una risposta di sicurezza, o un’impronta digitale o un riconoscimento facciale.

    Inoltre, se la nostra cassaforte viene violata o compromessa da un attacco informatico, potremmo subire il furto o l’abuso delle nostre credenziali.

    Per questo, dobbiamo scegliere un password manager affidabile, che usi algoritmi di cifratura robusti e che non conservi le nostre credenziali in chiaro o su server non sicuri, e dobbiamo attivare l’autenticazione a due fattori, se disponibile, e cambiare regolarmente la nostra master password e le nostre credenziali, verificando la loro sicurezza con il password manager.

    Infine, se il nostro password manager smette di funzionare o non è compatibile con i dispositivi o i browser che usiamo, potremmo non riuscire ad accedere alle nostre credenziali.

    Dobbiamo scegliere un password manager aggiornato e supportato dallo sviluppatore, che offra una buona compatibilità con i dispositivi e i sistemi operativi che usiamo, e dobbiamo fare dei backup regolari delle nostre credenziali, e conservarli in un luogo sicuro e accessibile, e avere sempre a disposizione un metodo alternativo per accedere ai siti e servizi online, come un foglio con le nostre credenziali scritte a mano o un altro password manager.

    Password manager: come iniziare a usarli

    Se abbiamo deciso di usare un password manager, come possiamo iniziare a farlo?

    Per prima cosa, dobbiamo scegliere il password manager che preferiamo, in base ai criteri che abbiamo visto prima.

    Possiamo consultare le recensioni e le classifiche online, o provare direttamente i password manager che ci interessano, per confrontarne le caratteristiche e le funzionalità.

    Poi, dobbiamo creare la nostra master password, che sarà la chiave per accedere alla nostra cassaforte e alle nostre credenziali.

    Dobbiamo scegliere una master password facile da ricordare per noi, ma difficile da indovinare per gli altri, e dobbiamo conservarla in un luogo sicuro e accessibile solo a noi.

    Possiamo usare il password manager per generare una master password casuale e sicura, o possiamo crearla noi, seguendo alcune regole, come usare almeno 12 caratteri, mescolare lettere maiuscole e minuscole, numeri e simboli, e usare una frase o una parola che abbia un significato per noi.

    Dopo, dobbiamo salvare le nostre credenziali nella nostra cassaforte, usando il password manager.

    Possiamo farlo manualmente, inserendo i dati di accesso a ogni sito e servizio online che usiamo, o possiamo farlo automaticamente, usando il password manager per importare le nostre credenziali da altri password manager, da browser web o da file.

    Possiamo anche organizzare le nostre credenziali in categorie e cartelle, per facilitarne la ricerca e la gestione. Quindi, dobbiamo cambiare le nostre password, usando il password manager.

    Se le nostre password sono deboli, duplicate o compromesse, dobbiamo cambiarle con password più lunghe, complesse e diverse per ogni sito e servizio.

    Possiamo usare il password manager per generare password casuali e sicure, e per cambiarle automaticamente sui siti e servizi online che lo consentono.

    Possiamo anche usare il password manager per verificare la sicurezza delle nostre password, e per ricevere suggerimenti su come migliorarle.

    Infine, dobbiamo usare il password manager, per accedere ai siti e servizi online che usiamo.

    Possiamo usare il password manager per riempire automaticamente i campi di login, o per copiare e incollare le nostre credenziali.

    Possiamo anche usare il password manager per sincronizzare le nostre credenziali tra i vari dispositivi che usiamo, e per accedere alla nostra cassaforte da un browser web.

    Inoltre, possiamo usare il password manager per memorizzare altri dati sensibili, come carte di credito, documenti, note e file, e per condividerli con altre persone di fiducia.

    Password manager: conclusioni

    In questo articolo abbiamo visto cos’è un password manager, come funziona, quali sono i suoi vantaggi e come scegliere quello più adatto alle nostre esigenze.

    Abbiamo anche visto quali sono i rischi e le precauzioni da prendere quando usiamo un password manager, e come iniziare a usarlo.

    Usare un password manager ci può aiutare a proteggere la nostra sicurezza e la nostra privacy online, e a rendere più facile e veloce l’accesso ai siti e servizi online che usiamo.

    Torna in alto