Applicazioni PWA: cosa sono e come funzionano

PWA: cosa sono e a cosa servono

Le Progressive Web Apps rappresentano una delle più intriganti evoluzioni nel mondo dello sviluppo web. Questo articolo esplorerà il concetto di PWA, delineando le loro caratteristiche distintive e il modo in cui stanno cambiando il panorama delle applicazioni mobili.

Con un approccio che fonde la portabilità del web con le prestazioni delle applicazioni native, le PWA offrono un’esperienza utente fluida e accessibile, indipendentemente dal dispositivo o dalla piattaforma.

FAI CRESCERE IL TUO SITO!

Applicazioni PWA: cosa sono e come funzionano Logo desantis luca consulente seo sem 800 1

Luca De Santis
Consulente SEO SEM

COMPILA IL FORM PER MAGGIORI INFO

    Cos’è una PWA

    Il termine PWA (Progressive Web App) è stato introdotto da Google nel 2015 per definire una nuova categoria di applicazioni web. Queste sfruttano le avanzate capacità dei browser moderni per fornire un’esperienza utente simile a quella delle app native, caratterizzata da fluidità, reattività e disponibilità offline.

    Una Progressive Web App è, in sostanza, un sito web che è stato ottimizzato per i dispositivi mobili. Esso può essere aggiunto alla schermata home del telefono sotto forma di icona e funziona come un’applicazione nativa, senza la necessità di essere installata tramite un app store.

    Le caratteristiche distintive di una PWA includono:

    • Progressiva: è accessibile a tutti gli utenti, indipendentemente dal browser utilizzato, grazie all’adozione di tecniche di miglioramento progressivo.
    • Reattiva: si adatta perfettamente a qualsiasi dimensione di schermo, sia esso di un desktop o di un dispositivo mobile.
    • Indipendente dalla connettività: è in grado di operare anche offline o su reti di bassa qualità, grazie all’uso di service worker per la gestione della cache delle risorse.
    • Simile a un’app: presenta un’interfaccia utente intuitiva e una navigazione fluida, con opzione per la visualizzazione a schermo intero.
    • Sempre aggiornata: rimane costantemente aggiornata attraverso un processo di aggiornamento automatico dei dati, gestito dai service worker.
    • Sicura: è fornita attraverso una connessione HTTPS per assicurare la protezione dei dati scambiati.
    • Riconoscibile: è identificabile come applicazione dai motori di ricerca, il che ne facilita l’indicizzazione.
    • Riattivabile: ha la capacità di inviare notifiche push per migliorare l’engagement e la fedeltà degli utenti.
    • Installabile: può essere aggiunta alla schermata home con un semplice tocco, evitando il passaggio attraverso uno store.
    • Condivisibile: può essere facilmente condivisa attraverso un URL, eliminando la necessità di installazioni complicate.

    Quali sono i vantaggi?

    Le Progressive Web Apps rappresentano una frontiera innovativa nello sviluppo di applicazioni web, coniugando la praticità del web e l’efficacia delle app native. Queste applicazioni si distinguono per la loro capacità di offrire un’esperienza utente fluida e coinvolgente, grazie a una serie di caratteristiche distintive.

    Innanzitutto, le PWA sono progettate per essere responsive, adattandosi perfettamente a qualsiasi dispositivo, e sono sviluppate utilizzando tecnologie web standard come HTML, CSS e JavaScript, il che permette agli sviluppatori di evitare l’apprendimento di linguaggi specifici per le piattaforme native e di ridurre significativamente i tempi di sviluppo.

    Un altro vantaggio significativo delle Progressive Web App è la riduzione dei costi: non essendo necessaria la pubblicazione su store digitali, si evitano le commissioni e i requisiti spesso onerosi imposti da queste piattaforme. Inoltre, le PWA si aggiornano automaticamente, eliminando la necessità di manutenzione frequente.

    La velocità di caricamento è notevolmente migliorata dall’uso della cache dei service worker, che memorizza le risorse essenziali, rendendo l’app meno dipendente dalla connettività di rete e migliorando le prestazioni complessive.

    L’accessibilità è un altro punto di forza: possono essere facilmente raggiunte tramite qualsiasi browser e dispositivo, senza la necessità di scaricare o installare software aggiuntivi, e sono in grado di funzionare anche offline o in condizioni di rete instabile, garantendo così una maggiore continuità del servizio.

    Infine, l’esperienza utente è arricchita da un’interfaccia intuitiva e da funzionalità avanzate come la navigazione a schermo intero e le notifiche push, che incrementano l’engagement.

    Le PWA possono anche essere aggiunte alla schermata iniziale del dispositivo con un semplice tocco, promuovendo l’accesso immediato e la fedeltà all’applicazione. Le Progressive Web App offrono un’esperienza utente superiore, con benefici tangibili sia per gli sviluppatori che per gli utenti finali.

    Quali sono gli svantaggi?

    Nonostante le numerose potenzialità, le PWA presentano alcune limitazioni che è importante considerare:

    • Compatibilità: Le PWA non godono di un supporto universale su tutti i browser e dispositivi. In particolare, le funzionalità legate ai service worker, al file manifest e alle notifiche push possono incontrare ostacoli. Ad esempio, Safari su dispositivi iOS non gestisce le notifiche push e impone un limite di 50 MB per la cache, il che può compromettere l’esperienza utente su tali piattaforme.
    • Funzionalità: Rispetto alle applicazioni native, le PWA hanno accesso limitato alle funzionalità hardware e software del dispositivo. Non è possibile, per esempio, utilizzare il Bluetooth, il sensore di impronte digitali, accedere alla rubrica o interagire con applicazioni di terze parti. Queste restrizioni possono rappresentare un ostacolo nello sviluppo di servizi all’avanguardia o nell’integrazione con altre applicazioni.
    • Visibilità: A differenza delle app native, le PWA non sono disponibili negli store di applicazioni, che rimangono il canale principale per la distribuzione e la scoperta di nuove app. Questo aspetto può rendere più ardua la promozione e la diffusione delle PWA, che devono quindi affidarsi ad altri canali come i motori di ricerca, i social media o il passaparola.

    Come creare una PWA

    La creazione di una Progressive Web App implica lo sviluppo di un’applicazione web che emula l’esperienza utente di un’app nativa. Questa deve essere funzionale su qualsiasi dispositivo e sistema operativo, persino offline.

    Per realizzare una PWA, è necessario sviluppare un sito web responsive, che si adatti fluidamente a diverse dimensioni di schermo e offra un’interfaccia utente semplice e intuitiva. È fondamentale ottimizzare le prestazioni, alleggerendo le risorse, riducendo le richieste al server e adottando tecniche di ottimizzazione come il lazy loading o il prefetching. Inoltre, è essenziale abilitare il protocollo HTTPS per assicurare la sicurezza dei dati scambiati e per l’utilizzo di service worker e notifiche push.

    Si deve poi creare un manifest.json, un file che dettaglia le informazioni essenziali della PWA, quali nome, descrizione, icone, colore, orientamento e ambito di applicazione. Questo definisce l’estetica e il comportamento dell’app quando viene installata sulla schermata iniziale di un dispositivo. Il collegamento al sito web avviene tramite un tag link all’interno del head del documento HTML.

    Un altro elemento cruciale è il service worker, uno script JavaScript che opera in background nel browser, gestendo la cache delle risorse, il funzionamento offline e le notifiche push. Si attiva con un codice JavaScript che controlla la compatibilità del browser e si innesca al primo accesso, stabilendo le strategie di cache per le varie risorse, come cache-first, network-first o stale-while-revalidate.

    È importante testare e monitorare la PWA per assicurarsi che funzioni correttamente e mantenga elevati standard di qualità. Strumenti come Lighthouse valutano le prestazioni, l’accessibilità, le best practice e il SEO della PWA, mentre Workbox facilita la creazione e il debug dei service worker. Per analizzare traffico, coinvolgimento e conversioni, si possono utilizzare strumenti come Google Analytics o servizi come Firebase, che forniscono analisi approfondite, notifiche, hosting e database.

    Quali sono alcuni esempi di successo?

    Molti siti web famosi hanno adottato il formato PWA, ottenendo risultati positivi in termini di prestazioni, accessibilità e coinvolgimento. Ecco alcuni esempi:

    logo pwa x twitter
    • X: il social network ha lanciato la sua PWA, chiamata Twitter Lite, nel 2017, per offrire un’esperienza più veloce, leggera e affidabile ai suoi utenti che usano connessioni lente o instabili. Twitter Lite ha ridotto il peso delle pagine del 70%, aumentato il tempo di permanenza del 62% e incrementato il numero di tweet del 75%.
    logo pwa pinterest
    • Pinterest: il sito web di condivisione di immagini ha lanciato la sua PWA nel 2018, per migliorare l’esperienza dei suoi utenti che accedevano al sito tramite browser mobile. Pinterest ha aumentato il tempo di caricamento del 40%, il tasso di impegno del 60% e il numero di registrazioni del 44%.
    logo pwa starbucks
    • Starbucks: la famosa catena di caffè ha lanciato la sua PWA nel 2019, per offrire ai suoi clienti la possibilità di ordinare e pagare il caffè anche offline o su reti deboli. Starbucks ha aumentato il numero di ordini online del 65% e il numero di utenti attivi del 20%.

    Tendenze future

    Le Progressive Web Apps rappresentano un fronte dinamico nel panorama tecnologico, proponendo innovazioni e miglioramenti continui. Ecco alcune delle tendenze emergenti:

    1. Miglioramento della compatibilità: I principali browser e dispositivi stanno ampliando il supporto per le caratteristiche distintive delle PWA, quali i service worker, il manifest e le notifiche push. Safari su iOS, ad esempio, ha abbracciato i service worker nel 2018 e prevede di potenziare ulteriormente l’integrazione delle PWA.
    2. Integrazione con gli store: Le PWA potrebbero essere direttamente integrate negli store digitali come Google Play o Microsoft Store, migliorando così visibilità e facilità di distribuzione. Il progetto Trusted Web Activity di Google consente di elencare le PWA su Google Play come se fossero applicazioni native.
    3. Accesso alle funzionalità Hardware e Software: Si prevede che le PWA otterranno un accesso più esteso alle funzioni hardware e software dei dispositivi, come il Bluetooth, il sensore di impronte digitali, la lista dei contatti e l’interazione con app di terze parti. Il progetto Web Capabilities di Google è un esempio di iniziativa volta a estendere le potenzialità delle PWA attraverso API dedicate.

    Progressive Web Apps: innovazione e funzionalità per il tuo business

    Nel mondo digitale di oggi, le Applicazioni PWA (Progressive Web Apps) rappresentano una rivoluzione nel modo in cui gli utenti interagiscono con i siti web. Le PWA combinano la flessibilità e la facilità d’uso di un sito web con le funzionalità avanzate di un’applicazione nativa. Questo significa che potete avere un’app che funziona offline, si carica rapidamente e migliora l’engagement degli utenti, il tutto senza la necessità di scaricare nulla dallo store.

    Capire come le PWA possono beneficiare la vostra attività non è mai stato così semplice. Con la mia esperienza, posso guidarvi attraverso il processo di ottimizzazione del vostro sito web per sfruttare al meglio questa tecnologia emergente. Che si tratti di migliorare la visibilità sui motori di ricerca o di creare un’esperienza utente impeccabile, il mio obiettivo è aiutarvi a raggiungere nuovi clienti e a far crescere la vostra attività online.

    Se desiderate esplorare le potenzialità delle PWA e scoprire come possono trasformare il vostro sito web in un potente strumento di business, vi invito a prenotare una consulenza gratuita.

    FAI CRESCERE IL TUO SITO!

    Applicazioni PWA: cosa sono e come funzionano Logo desantis luca consulente seo sem 800 1

    Luca De Santis
    Consulente SEO SEM

    Contattatemi o visitate il mio sito per saperne di più. Insieme, possiamo fare il prossimo grande passo verso il successo digitale della vostra azienda.

    Torna in alto